martedì 17 giugno 2008

...mi manca l'ARIA!!!

Non è chiaro come verrà affrontato il problema del cambiamento climatico al Summit del G8. I paesi ricchi devono impegnarsi a stabilire obiettivi di medio termine per la riduzione dei gas serra. Gli scienziati concordano che tali obiettivi sono indispensabili per evitare la catastrofe climatica. Tutti si auspicano che il Giappone, che quest'anno ospita il Summit, mostri la leadership necessaria per spingere le nazioni ricche a fare progressi concreti.

Mercoledì 18 giugno chiederemo al primo ministro giapponese Yasuo Fakuda un impegno serio sul clima al Summit del G8 attraverso una petizione internazionale. Non abbiamo tempo da perdere: firma la petizione ora!